Scuola secondaria di primo grado

LA PROPOSTA

Il progetto AIRC nelle scuole offre alle scuole secondarie di I grado strumenti didattici e momenti formativi mirati, con la consapevolezza che ricerca, prevenzione e corretti stili di vita sono argomenti fondamentali in un’età in cui i giovani iniziano a essere responsabili della propria salute.

Grazie alle schede didattiche i docenti hanno a disposizione percorsi su salute, benessere, cancro e non solo con attività interattive. Le proposte spaziano sui temi della prevenzione e dei corretti stili di vita, con un focus sul tabagismo, e sulla ricerca, insieme a spunti di biologia e informazioni sul mondo del ricercatore.
Il libretto Mangioco, partendo dalle scoperte degli scienziati, con un linguaggio vicino ai giovani, propone curiosità, approfondimenti, giochi e sperimentazioni, per raccontare cosa fa bene al nostro corpo e che tipo di alimentazione ci mantiene in salute.

I kit Alimentazione – Siamo (anche) ciò che mangiamo e Attività fisica – Muoversi per vivere bene sono due presentazioni accompagnate ciascuna da una guida per il docente, per parlare di educazione alla salute nella scuola secondaria, con il sostegno delle prove scientifiche.
Alimentazione e attività fisica sono due fondamenti della prevenzione, non solo del cancro ma della maggior parte delle malattie.
Il docente può selezionare, in base alla classe, i contenuti da condividere con gli studenti.

Gli Incontri con la ricerca danno alle scuole l’opportunità di ospitare un ricercatore e un volontario AIRC. Non una lezione ma un dialogo guidato dalle domande degli studenti, in cui il ricercatore racconta la propria esperienza professionale e di vita e il volontario porta la sua testimonianza di impegno civico e gratificazione nel contribuire all’importante missione di AIRC.

L’occasione per far vivere ai ragazzi l’emozione del volontariato è Cancro io ti boccio, l’iniziativa che a gennaio vede le scuole protagoniste nella distribuzione della Arance della Salute. Un modo concreto per dare una lezione al cancro, partecipando inoltre all’estrazione di computer con stampanti laser.

Dall’oscura e infangata palude di catrame al pauroso monte teschio: sconfiggere il fumo diventa un’avventura con il videogioco educational L’isola dei fumosi, disponibile non solo online ma anche come applicazione per smartphone e tablet, iOS, Android e Windows Phone. Scarica la scheda con un percorso didattico sul fumo.

LE ATTIVITÀ