LE ATTIVITÀ

Calendario degli eventi e pubblicazione dei materiali, per dirigenti scolastici, insegnanti e studenti

  • 25-27 settembre - Trieste Next - Webinar “Cervelli fumanti. Non lasciare che il fumo ti annebbi le idee!”
    La lotta al fumo di sigaretta inizia più di 50 anni fa. Sappiamo che fumare fa molto male eppure, ad oggi, i fumatori nel mondo sono più di un miliardo. Perché? La dipendenza è il primo aspetto da tenere in considerazione per risolvere questo problema globale, ma non è l’unico. Le sigarette elettroniche e a riscaldamento del tabacco sono meno pericolose? I social sono le nuove forme di pubblicità? Qual è l’impatto ambientale della produzione di sigarette?
    Un laboratorio interattivo per raccogliere il maggior numero di informazioni possibili sul fumo ed evitare che prenda il controllo su di voi. Scopri di più.
  • 25 settembre - Trieste Next - Microbiota umano. Non tutti i microbi vengono per nuocere
    Noi non siamo soli. Siamo abitati da decine di migliaia di miliardi di microbi che nel corso dei millenni si sono evoluti con noi. Per indicare con una sola parola tutti i microrganismi (batteri, virus, funghi e protozoi) che vivono nel nostro corpo e con cui siamo in completa simbiosi si usa il termine microbiota.
    La composizione del microbiota umano è unica per ogni individuo e le comunità microbiche differiscono a seconda dell’area del corpo.
    Un workshop interattivo che mira a stupire e incuriosire esplorando una delle nuove frontiere della ricerca in ambito medico. Scopri di più.
  • 25 settembre - Street Science L'Aquila - DNA, che spettacolo la scienza! - Videoproiezione a cura di Fondazione AIRC
    Racconti, interviste e curiosità sullo spettacolo che fa suonare la scienza, un progetto portato in scena da Fondazione AIRC e dai musicisti Deproducers con il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani.
    DNA ripercorre la storia che accomuna ogni essere umano, dalla formazione delle prime cellule alla comparsa dell'Homo sapiens, fino alle nuove conquiste della genetica. DNA è un viaggio alla scoperta del valore della ricerca scientifica, sia come strumento fondamentale contro il cancro, sia come metafora del processo di miglioramento di se stessi attraverso la conoscenza.
  • 30 settembre - Wired Next Fest - Cambia-mente! Metti alla prova le tue convinzioni e impara a riconoscere le bufale sulla salute
    Le bufale in rete sono tantissime, prendono sempre più piede e non hanno alcun fondamento scientifico. Per il benessere della vita di tutti i giorni, poco importa in fondo se gli alieni esistono o meno. Tuttavia, quando si tratta della nostra salute le cose si fanno più serie. La dieta alcalina cura il cancro? Quale cibo è realmente salutare? Il deodorante è cancerogeno?
    Un workshop per imparare a distinguere le fonti attendibili da quelle fake, acquisendo strumenti di giudizio da utilizzare nella vita di tutti i giorni. Scopri di più.
  • 28 settembre ore 17:30 – CICAP FEST - Il nostro futuro passa (anche) dall’alimentazione
    L’idea che gli alimenti che portiamo in tavola tutti i giorni giochino un ruolo sulla salute è nota già da tempo. Ma è solo grazie alla ricerca svolta negli ultimi decenni che è possibile affermare che una sana alimentazione è alla base della prevenzione di numerose malattie, tra cui i tumori. Attraverso quiz e giochi il pubblico avrà la possibilità di scoprire come costruire pasti sani per contribuire giorno dopo giorno alla propria salute e a quella del pianeta. Scopri di più.
  • 16 ottobre ore 11 – CICAP FEST - Cambia-mente! Metti alla prova le tue convinzioni e impara a riconoscere le bufale sulla salute
    Siamo ogni giorno bombardati da news che sbucano da ogni angolo del web, come capire quali informazioni sono davvero attendibili? Un laboratorio interattivo per imparare a valutare le fonti di informazione, acquisendo strumenti di giudizio da utilizzare nella vita di tutti i giorni. Scopri di più.
  • 18 ottobre 2020 ore 14.30 - CICAP FEST - Workshop online per i docenti Cambia-mente! Come riconoscere le bufale sulla salute?
    Il workshop online gratuito, nell’ambito del CICAP Fest, per insegnanti delle secondarie di primo e secondo grado è tenuto da Riccardo Di Deo, Divulgatore scientifico e nutrizionista AIRC. Tema centrale sono le bufale sulla salute e lo sviluppo di una capacità critica fondamentale nell’insegnamento delle Scienze: come insegnare a riconoscere quali informazioni sono davvero attendibili nell’epoca di internet? Porre le giuste domande può aiutare a contrastare la diffusione di bufale scientifiche. Un workshop finalizzato a offrire strumenti da proporre agli studenti per imparare a riconoscere le fake news e operare scelte consapevoli in ambito di salute. Scopri di più.
  • 3 ottobre ore 10.30 Food & Science Festival, Mantova – Atrio degli Arcieri, Palazzo Ducale
    Continua il successo del laboratorio “Cambia-Mente” a Mantova: insieme ai divulgatori AIRC scoprirete come distinguere le fake-news dalle notizie con vero fondamento scientifico. Un divertente percorso interattivo per mettere alla prova le proprie convinzioni e guidare in modo consapevole le scelte quotidiane. Scopri di più.
  • 5 – 11 ottobre – BERGAMO SCIENZA - Mangioco - La sana alimentazione in gioco
    L’idea che gli alimenti che portiamo in tavola tutti i giorni giochino un ruolo sulla salute è nota già da tempo. Ma è solo grazie alla ricerca svolta negli ultimi decenni che è possibile affermare che adottare una sana alimentazione fin da piccoli è importante per crescere sani e mantenersi in salute.
    Un laboratorio digitale interattivo che, grazie a quiz e giochi, promuove i principi di una sana alimentazione attraverso la conoscenza degli alimenti. Scopri di più.
  • 10 -11 ottobre ore 16-18 – Festival dell’Innovazione e della scienza Settimo Torinese - Alla scoperta del DNA e dei colori della scienza!
    Il laboratorio mostrerà le nozioni base del codice genetico e l'importanza di una sana alimentazione per un corretto funzionamento del nostro organismo e per la prevenzione di patologie.
    Questo percorso si svilupperà mediante l'utilizzo di poster e la realizzazione di diverse attività: vedremo com'è strutturato il DNA attraverso la sua estrazione dalla frutta; valuteremo insieme il pH di alcuni alimenti tramite reazioni colorimetriche ed infine, insieme cercheremo di scoprire quali siano gli alimenti che nascondono al loro interno l'acido ascorbico, meglio conosciuto come Vitamina C. Scopri di più.
  • 12-16 ottobre orario da definire 9, 10.30 - Festival dell’Innovazione e della scienza Settimo Torinese - Non lasciare che il fumo ti annebbi le idee!
    Sul fumo di sigaretta ci sono solo certezze: fa male a noi, all'ambiente e alla società. Ogni volta che si accende una sigaretta si introducono nel corpo oltre 4000 sostanze chimiche, almeno un'ottantina delle quali, secondo l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), sono anche cancerogene.
    La lotta contro il fumo di sigaretta inizia più di 50 anni fa: sappiamo che fumare fa molto male alla salute eppure, ad oggi, si stimano ancora più di un miliardo di fumatori in tutto il mondo. Perché? Siamo noi che controlliamo il fumo o è il fumo che ci controlla? Scopri di più.
  • 15 ottobre 2020 - Webinar “Cancro e prevenzione”
    Un appuntamento per le scuole secondarie di I grado, per parlare dell'importanza delle abitudini di vita nella prevenzione con il ricercatore AIRC Luigi Ricciardiello e la giornalista scientifica Valentina Murelli: un incontro alla scoperta dei fattori di rischio che aumentano la probabilità di insorgenza della malattia ed in particolare i fattori controllabili (fumo, attività fisica, esposizione al sole, alimentazione). Scopri di più.
  • 28 ottobre 2020 – Webinar “Tecnologia e ricerca sul cancro”
    Insieme alla ricercatrice AIRC Stefania Rapino e alla giornalista scientifica Valentina Murelli, un webinar dedicato alle secondarie di II grado, per approfondire i nuovi approcci tecnologici per lo studio del microambiente tumorale, con un focus sulla stampa 3D di materiali biologici e sull’utilizzo di uno speciale microscopio elettrochimico messo a punto dalla relatrice stessa per la ricerca oncologica. Scopri di più.
  • 5 novembre 2020 – Webinar “La dieta mediterranea”
    Tornano i webinar AIRC presentati dal nutrizionista e divulgatore scientifico Riccardo Di Deo: in questo nuovo appuntamento, dedicato ai ragazzi delle secondarie di II grado, si parlerà della relazione tra alimentazione e salute e si analizzerà la dieta mediterranea, perfetto connubio tra scienza e tradizione, dal punto di vista scientifico, storico e culturale, a partire dagli studi del ricercatore Ancel Keys. Scopri di più.
  • 18 novembre 2020 – Webinar “Le vie del metabolismo”
    Il nutrizionista e divulgatore scientifico Riccardo Di Deo guiderà gli studenti delle scuole secondarie di II grado in un viaggio di osservazione attraverso una mappa speciale: non per le strade di una città, ma lungo le vie del metabolismo, alla scoperta delle relazioni chimiche con cui ogni singola cellula del nostro organismo si rifornisce di materia ed energia. Scopri di più.
  • 25 novembre 2020 – Webinar “Vita da ricercatrice”
    La ricercatrice Laura Ottini, insieme alla giornalista scientifica Valentina Murelli, spiegherà ai ragazzi della secondaria di I grado come nasce e si sviluppa un tumore, concentrandosi sul tema della suscettibilità genetica ai tumori stessi, ma racconterà anche come può nascere e crescere una grande passione per gli studi scientifici e come si svolge la vita di una ricercatrice, tra sfide, successi e qualche difficoltà. Scopri di più.
  • 2 dicembre 2020 – Webinar “Big data e ricerca oncologica”
    Le attuali metodologie sperimentali della ricerca biologica permettono una produzione di dati sempre più veloce e massiva: quali sono sono le sfide poste da tutti questi dati? In che modo i big data possono rivelarsi utili nella lotta contro il cancro? Ne parleremo, per gli studenti delle secondarie di II grado, con la ricercatrice AIRC Stefania Bortoluzzi intervistata dalla giornalista scientifica Valentina Murelli. Scopri di più.
  • 15 dicembre 2020 – Webinar “Donne e uomini che hanno fatto la scienza”
    Un webinar che svela il lato umano della scienza, fatto di genialità, errori e scoperte casuali che hanno contribuito al progresso della conoscenza, perché dietro alle pagine dei libri c’è il lavoro di ricercatori che hanno dedicato la loro vita alla scienza, tra avventure e sventure. Un appuntamento per ragazzi e ragazze delle secondarie di I e II grado, condotto dal divulgatore scientifico Riccardo Di Deo. Scopri di più.

eventi in progress

  • Evento rinviato – 16-20 novembre 2020 – Fondazione Golinelli, Bologna
    AIRC è presente alla Fondazione Golinelli con il laboratorio “Cervelli fumanti. Non lasciare che il fumo ti annebbi le idee!”. Sappiamo che fumare fa molto male alla salute eppure, ad oggi, si stimano ancora più di un miliardo di fumatori in tutto il mondo. Perché? Siamo noi che controlliamo il fumo o è il fumo che ci controlla? Il laboratorio affronta i lati più nascosti di questa dipendenza. Le sigarette elettroniche e a riscaldamento del tabacco sono meno pericolose della sigaretta comune? I social sono una nuova forma per pubblicizzare il fumo? Qual è l’impatto ambientale della produzione di sigarette? Esistono molte soluzioni per risolvere questo problema globale. L'importante è lavorarci tutti insieme. Preparatevi a superare avvincenti sfide e coinvolgenti enigmi per raccogliere il maggior numero di informazioni possibili sul fumo ed evitare che prenda il controllo su di noi. Scopri di più.

  • ATTIVITÀ PASSATE 2020


  • 29 maggio 2020 – Webinar per le primarie “Mangioco: la sana alimentazione in gioco”
    Il nutrizionista AIRC Riccardo Di Deo ci accompagna in un webinar interattivo con quiz e giochi sul mondo degli alimenti, per scoprire quanto ciò che portiamo in tavola ogni giorno fin da piccoli è fondamentale per crescere sani e mantenersi in salute e per imparare insieme i principi di una sana alimentazione attraverso la conoscenza degli alimenti. Partecipa.
  • 28 maggio 2020 – Webinar “Cervelli fumanti. Non lasciare che il fumo ti annebbi le idee!”
    Un webinar interattivo in vista della Giornata mondiale senza tabacco: i divulgatori scientifici dell’associazione ToScience accompagnano gli studenti delle secondarie di II grado alla scoperta della dipendenza da sigaretta, che ancora oggi rimane un problema globale da risolvere, non solo di salute, ma anche sociale e di impatto ambientale. Partecipa.
  • 26 Maggio 2020 Il benessere nella Didattica a Distanza
    Nello scenario attuale, caratterizzato da una nuova modalità di fare scuola sia dal punto di vista didattico sia da quello educativo pedagogico, ci focalizzeremo su come tutelare il benessere psicofisico di tutti gli attori coinvolti, dai docenti agli studenti, sul valore della relazione e del contatto, insieme a quello del sapere, e sulla funzione del digitale oggi. Partecipa.
  • 21 maggio 2020 – Webinar “Prevenzione dei tumori. Perché è importante l'attività fisica”
    Le abitudini di vita possono influenzare il rischio di ammalarsi di tumore. La ricercatrice AIRC Giovanna Masala, dialogando con la giornalista Valentina Murelli in un webinar dedicato agli studenti delle secondarie di I grado, ci racconta in che modo, concentrandosi in particolare sull'attività fisica e sul ruolo dell'epidemiologo nello studio dei fattori di rischio per il cancro. Partecipa.
  • 19 maggio 2020 – Webinar “La cellula. Unità fondamentale degli esseri viventi”
    Cosa accomuna un batterio, una mela e un uomo? Un incontro per le scuole secondarie di I grado con il divulgatore scientifico e nutrizionista AIRC Riccardo Di Deo che racconterà le caratteristiche strutturali e funzionali della cellula, facendo emergere tratti comuni e distintivi tra i vari organismi viventi, con una particolare attenzione ad alcune cellule del corpo umano. Partecipa.
  • 12 maggio 2020 – Webinar “I linfociti T, come farmaci intelligenti contro i tumori”
    Anna Mondino, ricercatrice AIRC presso il centro San Raffaele di Milano, insieme alla giornalista Valentina Murelli, condurranno le classi delle secondarie di II grado in un viaggio di ricerca alla scoperta delle tecniche di immunoterapia contro i tumori, con un focus particolare su un approccio recente e innovativo che vede i linfociti-T modificati geneticamente come protagonisti dell’attacco alle cellule malate. Partecipa.
  • 7 maggio 2020 – Webinar “Microbiota. I microrganismi del corpo umano”
    Noi non siamo soli: siamo abitati da miliardi di microorganismi che vivono nel nostro corpo (batteri, funghi, virus, protozoi), che certamente influenzano la nostra salute e che compongono, in una parola, il microbiota umano. Un webinar per stupire e incuriosire i ragazzi delle scuole secondarie di II grado, per esplorare insieme al divulgatore scientifico e nutrizionista Riccardo Di Deo una delle nuove frontiere della ricerca in ambito medico. Partecipa.
  • 29 aprile 2020 – Webinar “I microRNA e il cancro”
    Dal concetto di gene alla scoperta delle molecole di RNA con funzioni regolatorie, per arrivare alle nuove prospettive di ricerca sul cancro: ne parleremo ai ragazzi delle scuole secondarie di II grado insieme al ricercatore AIRC Francesco Nicassio, giovane coordinatore del Centro di scienze genomiche dell'Istituto Italiano di Tecnologia di Milano; insieme alla giornalista scientifica Valentina Murelli gli chiederemo di raccontarci qualcosa della sua vita dentro e fuori dal laboratorio. Partecipa.
  • 27 aprile 2020 – Webinar “Apparato digerente. Il viaggio del cibo all’interno del corpo umano”
    Il cibo entra dalla bocca e affronta un lungo percorso attraverso diversi organi allo scopo di essere digerito e assorbito: ghiandole, fluidi, enzimi, processi digestivi… Un “racconto di viaggio” all’interno del corpo umano dedicato agli studenti delle secondarie di II grado con il divulgatore scientifico e nutrizionista Riccardo Di Deo, che spiegherà gli organi principali del sistema gastrointestinale e le loro funzioni chiave. Partecipa.
  • 17 aprile 2020 – Webinar “Cellule in movimento. Come si spostano le cellule tumorali”)
    Nuovo appuntamento con i webinar di AIRC per le scuole secondarie di I grado per scoprire, insieme alla ricercatrice Laura Rosanò, la capacità di movimento delle cellule ed in particolare di quelle tumorali che, spostandosi dalla loro sede originaria, danno origine alle metastasi. Grazie all’intervista della giornalista scientifica Valentina Murelli, Laura Rosanò racconterà come si studiano questi meccanismi e come funziona la vita di un ricercatore. Partecipa.
  • 8 aprile 2020 - Webinar “Biomolecole”
    Come ha avuto origine la vita sulla terra? Come si sono formate le biomolecole, componenti fondamentali di ogni essere vivente? Quali sono le loro caratteristiche ed il ruolo che svolgono nell’organismo? Un incontro per le scuole secondarie di II grado con Riccardo di Deo, divulgatore scientifico e nutrizionista AIRC, per rispondere a tutte le affascinanti domande e curiosità che spingono gli scienziati a studiare il mistero della vita e l’importanza delle interazioni tra gli esseri viventi. Scopri di più.
  • 23 marzo 2020 - Webinar “Alla scoperta delle cellule staminali del cancro”
    Il cancro è la seconda causa di morte nel mondo, ma la ricerca sta davvero riuscendo a renderlo sempre più curabile. Un appuntamento per le scuole secondarie di II grado, per parlarne con Ann Zeuner, ricercatrice AIRC presso l'Istituto Superiore di Sanità, dove studia in dettaglio le cellule che più contribuiscono a mantenere “vivo” il tumore e a renderlo resistente alle terapie. Con l’ausilio della giornalista scientifica Valentina Murelli per raccontare le gioie e delusioni della vita di un ricercatore e le caratteristiche per fare questo lavoro. Scopri di più.
  • 19 marzo 2020 – Webinar “Cambia-mente!
    AIRC propone agli studenti delle secondarie di II grado il webinar “Cambia-mente! Metti alla prova le tue convinzioni e impara a riconoscere le bufale sulla salute”, con Riccardo Di Deo, divulgatore scientifico e nutrizionista AIRC. Le bufale in rete sono tantissime, prendono sempre più piede e non hanno alcun fondamento scientifico. E quando si tratta della nostra salute le cose si fanno serie. Un webinar per imparare a distinguere le fonti attendibili da quelle fake, acquisendo strumenti di giudizio da utilizzare nella vita di tutti i giorni. Appuntamento per il 19 marzo, ore 16.00-16.50. Scopri di più.
  • 20-25 gennaio 2020 – Festival della Scienza Ad/ventura di Vasto (CH)
    L’avvincente laboratorio-escape room di AIRC “Cervelli fumanti. Non lasciare che il fumo ti annebbi le idee!” sbarca al Festival della Scienza Ad/ventura di Vasto, per affrontare con gli studenti i lati più oscuri della dipendenza dal fumo. Una sfida tra enigmi da risolvere per raccogliere il maggior numero di informazioni possibili sul fumo ed evitare che prenda il controllo su di noi. Scopri di più.

  • ATTIVITA’ ANNI PRECEDENTI


  • 7 novembre 2019, 14.30-18.30 – Workshop a Firenze
    Si svolge all’I.S.I.S. Gobetti-Volta (Via Roma, 77A, Bagno a Ripoli – FI) l’incontro di informazione e formazione rivolto a dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Un’occasione di conoscenza e approfondimento sui temi della ricerca oncologica e della prevenzione, con un focus sugli stili di vita sani e sull'offerta didattica di AIRC nelle scuole. Accanto ai rappresentanti di AIRC e delle istituzioni scolastiche, intervengono ricercatori, nutrizionisti e una psicologa specializzata in ambito evolutivo. Questa edizione vede la preziosa collaborazione di ANISN Associazione Nazionale degli Insegnanti di Scienze Naturali, sezione di Firenze, in qualità di Centro di formazione IBSE (Inquiry Based Science Education). Il workshop prevede attività laboratoriali interattive. Scopri il programma e iscriviti.
  • 31 ottobre 2019, 11.00-11.50 – Webinar per le secondarie di I grado
    La ricercatrice AIRC Simona Polo e la giornalista scientifica Valentina Murelli sono protagoniste del webinar per le classi secondarie di I grado “Fuori controllo In che modo una cellula “normale” diventa una cellula in grado di dare origine a un tumore”. Il webinar è un’occasione per conoscere il lavoro dei ricercatori AIRC e per approfondire il tema del ciclo cellulare. Il webinar è accompagnato da una scheda di presentazione e da una scheda didattica con proposte di esercizi, attività, mini-laboratori per facilitare il lavoro in classe. Per partecipare con la classe al webinar scrivi a info@scuola.airc.it.
  • 24 ottobre – 4 novembre 2019 - Festival della Scienza Genova
    AIRC sarà presente in questa importante rassegna scientifica con un laboratorio innovativo sul tema del fumo, per comprendere non solo gli effetti dannosi di questa cattiva abitudine ma anche le strategie sociali, psicologiche e di marketing con cui viene diffusa e cattura sempre più giovani.
  • 23 ottobre 2019, 11.00-11.50 – Webinar per le secondarie di II grado
    “L'immunoterapia del cancro. Che cos'è, come funziona (e perché non sempre funziona), a che punto siamo” è il titolo del webinar che AIRC propone alle classi delle secondarie di II grado, con il ricercatore AIRC Enrico Lugli e la giornalista scientifica Valentina Murelli. Obiettivo del webinar è far conoscere il lavoro dei ricercatori AIRC, offrendo un’occasione di approfondimento disciplinare e di orientamento, per possibili percorsi di studio e professionali. Il webinar è accompagnato da una scheda di presentazione dell’Immunoterapia e da una scheda didattica con proposte di esercizi, attività, mini-laboratori per facilitare il lavoro in classe. Per partecipare con la classe al webinar scrivi a info@scuola.airc.it.
  • 5-20 ottobre 2019 - BergamoScienza
    Dubbi, domande e perplessità: come capire quali informazioni sono attendibili nell’epoca di internet? Siamo ogni giorno bombardati da news che sbucano da ogni angolo del web. Per il benessere della vita di tutti i giorni, poco importa se gli alieni esistono o meno, ma quando si tratta della salute le cose si fanno più serie. Grazie al laboratorio interattivo “Cambia-mente!” gli studenti impareranno a riconoscere le fonti attendibili, acquisendo strumenti di giudizio da utilizzare nella vita di tutti i giorni.
  • 5-20 ottobre 2019 - Settimo Torinese
    AIRC dedica alle scuole laboratori didattici scientifici.
  • 9 ottobre ore 11.00-12.50 – Workshop - Fiera Didacta, Firenze
    All’interno dell’importante appuntamento dedicato alla scuola, AIRC nelle scuole propone il workshop per docenti e dirigenti della primaria “Una costellazione luminosa. Le parole di AIRC per stare bene. Come parlare di salute, ricerca e prevenzione nella scuola primaria.” Intervengono Paola Gulielmelli, ricercatrice AIRC, per un approfondimento sui progressi della ricerca oncologica e la propria esperienza durante gli incontri nelle scuole. Evelina Molinari, psicologa specializzata in ambito evolutivo, per illustrare l'offerta didattica di AIRC nelle scuole. Riccardo Di Deo, nutrizionista, per informare il pubblico sulle corrette abitudini di vita e la prevenzione, con un focus sulla sana alimentazione, evidenziando il ruolo cruciale della scuola per formare gli studenti sulle scelte per la propria salute. Marta Ceotto, Librì progetti educativi, presenta la nuova edizione della campagna Una costellazione luminosa. Durante la presentazione gli insegnanti partecipanti potranno richiedere il KIT GRATUITO per la propria classe. Valido per il rilascio di attestato di partecipazione al convegno.
  • 4-6 ottobre 2019 - Malnisio Science Festival
    AIRC sarà presente al festival con laboratori e conferenze.
  • 27 settembre 2019 - Notte Europea dei Ricercatori (Trieste, Pavia, Padova, Frascati, Napoli, Palermo)
    Da Trieste a Palermo, passando per Padova, Napoli e Pavia, i ricercatori AIRC incontrano il pubblico per raccontare le sfide della ricerca sul cancro e i progressi raggiunti grazie al sostegno dei donatori.
  • 27-29 settembre 2019 - Trieste Next
    AIRC è content partner di Trieste Next 2019, il festival della ricerca scientifica di Trieste, Capitale Europea della Scienza 2020, che partecipa alla Notte Europea dei Ricercatori e prosegue sabato e domenica con un ricco programma di conferenze ed eventi, tra laboratori, workshop e conferenze.
  • 23-28 settembre 2019 - Settimana della Scienza (Frascati Scienza)
    Dubbi, domande e perplessità: come capire quali informazioni sono attendibili nell’epoca di internet? Siamo ogni giorno bombardati da news che sbucano da ogni angolo del web. Per il benessere della vita di tutti i giorni, poco importa se gli alieni esistono o meno, ma quando si tratta della salute le cose si fanno più serie. Grazie al laboratorio interattivo “Cambia-mente!” gli studenti impareranno a riconoscere le fonti attendibili, acquisendo strumenti di giudizio da utilizzare nella vita di tutti i giorni.
  • 25-26 maggio 2019 – Wired Next Fest (Milano)
    AIRC offre ai partecipanti un laboratorio interattivo dal titolo “Cosa mangiamo veramente” dedicato alla sana alimentazione.
  • 18 maggio, 14 settembre, 2 novembre 2019 - DNA: che spettacolo la scienza!
    DNA è il nuovo progetto di AIRC e dei Deproducers, con la preziosa collaborazione del filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani e la consulenza scientifica del professore e ricercatore Pier Paolo Di Fiore. Si tratta di uno spettacolo appassionante fatto di brani musicali inediti e immagini suggestive, da vivere all’interno di una cornice scenografica costruita per l'occasione.
    DNA ripercorre la storia che accomuna ogni essere umano, dalla formazione delle prime cellule alla comparsa dell’Homo sapiens, fino alle nuove conquiste della genetica. Un viaggio in teatro alla scoperta del valore della ricerca scientifica, sia come strumento fondamentale contro il cancro, sia come metafora del processo di miglioramento di se stessi attraverso la conoscenza. Le prossime date saranno il 18 maggio a Mantova al Food and Science Festival, il 14 settembre a Firenze alla Manifattura Tabacchi, il 2 novembre a Genova al Festival della Scienza.
  • 2-5 maggio 2019 - Festa della Scienza di Andrano (LE)
    Per il secondo anno AIRC è orgogliosa di partecipare alla Festa della Scienza di Andrano (LE), dal 2 al 5 maggio, con diverse attività tra cui:
    • un laboratorio didattico sulla prevenzione, “Cosa mangiamo veramente?”, tenuto da nutrizionisti AIRC;
    • un workshop per docenti sul tema delle fake news in oncologia, tenuto dalla giornalista scientifica Daniela Ovadia che fornirà strumenti puntuali per aiutare i docenti a gestire una tematica così delicata in classe.
    AIRC prevede inoltre di consegnare un premio speciale per le classi vincitrici del concorso indetto dal Festival.
  • 1-7 aprile 2019 - Cassano Scienza (BA)
    AIRC partecipa per la prima volta a Cassano Scienza, festival scientifico pugliese, dall’1 al 7 aprile, organizzato da Multiversi divulgazione scientifica in collaborazione con il liceo scientifico Leonardo Da Vinci di Cassano delle Murge.
    Due gli appuntamenti AIRC in programma:
    • Laboratorio didattico Cambiamente! Metti alla prova le tue convinzioni più radicate ed impara a riconoscere le bufale sul cancro
    • Incontro con Antonio Moschetta, ricercatore AIRC;
    Dall’1 al 7 aprile, presso la biblioteca didattica del Liceo scientifico L. Da Vinci, via Padre Angelo Centrullo, sn 70020, Cassano delle Murge (BA).
  • 29 marzo 2019 - A scuola di scienza, Lecce
    AIRC organizza un workshop per docenti all’interno dell’evento A scuola di scienza di DeAgostini Scuola, il 29 marzo a Lecce, sul tema delle fake news scientifiche.
  • Febbraio - Marzo 2019 - Workshop AIRC nelle scuole
    Gli incontri di informazione e formazione organizzati per il 2019 a Bologna, Messina, Milano e Trento, sono rivolti a dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Un’occasione di conoscenza e approfondimento sui temi della ricerca oncologica, sulla prevenzione, con un focus particolare sugli stili di vita sani e sull'offerta didattica di AIRC nelle scuole.
    Accanto ai rappresentanti di AIRC e delle istituzioni scolastiche, intervengono ricercatori, nutrizionisti e una psicologa specializzata in ambito evolutivo. Scopri di più >
  • 25 febbraio - 1 marzo 2019 - Fondazione Golinelli, Bologna - CambiaMente!
    Dal 25 febbraio al 1° marzo 2019, Fondazione Golinelli e AIRC dedicano una settimana a incontri, attività interattive, workshop, scoperte scientifiche e tecnologiche sui temi della prevenzione e della ricerca oncologica. Le attività didattiche si svolgono dalle 9 alle 16 e sono rivolte alle scuole di ogni ordine e grado. All’interno di questa settimana AIRC partecipa con Cambia-mente! Laboratorio sulle fake news e sul giornalismo scientifico che ha esordito al Festival della Scienza di Genova e che è al suo secondo appuntamento. Dubbi, domande e perplessità: come capire quali informazioni sono davvero attendibili nell’epoca di internet? Siamo ogni giorno bombardati da news che sbucano da ogni angolo del web. Scie chimiche, alieni, terrapiattisti ma non solo: queste sono solo alcune delle storie fasulle diffuse in internet e che stanno prendendo sempre più piede, ma che purtroppo non hanno alcun fondamento scientifico. Per il benessere della vita di tutti i giorni, poco importa in fondo se gli alieni esistono o meno, quando si tratta della nostra salute però, le cose si fanno più serie. Grazie a un laboratorio interattivo ed esperienziale gli studenti imparano a capire quali fonti sono attendibili e quali no, acquisendo strumenti di giudizio da utilizzare nella vita di tutti i giorni.
  • 21-26 gennaio - Festival della Scienza Ad/ventura di Vasto - Cosa mangiamo veramente?
    AIRC partecipa per il primo anno al Festival della Scienza di Vasto Ad/ventura in collaborazione con il Liceo Scientifico “Matteoli” e VastoScienza. Due nutrizionisti portano in scena un laboratorio didattico e interattivo sulla corretta alimentazione dal titolo “Cosa mangiamo veramente?”. L’idea che gli alimenti che portiamo in tavola tutti i giorni giochino un ruolo sulla salute è nota già da tempo. Ma solo grazie alla ricerca svolta negli ultimi decenni è possibile confermare tale ipotesi e affermare che una sana alimentazione è alla base della prevenzione di numerose malattie, tra cui i tumori. Attraverso quiz e giochi i partecipanti sono guidati in un percorso a ostacoli, con la possibilità di conoscere le caratteristiche dei nutrienti che compongono gli alimenti. Alla fine del laboratorio si acquisisce la consapevolezza e le capacità necessarie per costruire un piatto sano, cercando quindi di contribuire pasto dopo pasto alla propria salute.
  • Settembre - Novembre 2018 – Festival scientifici
    Dalla Notte Europea dei Ricercatori al Festival della Scienza, AIRC è protagonista di 8 appuntamenti di divulgazione, dal 28 settembre al 4 novembre, con 28 ricercatori, 13 incontri, decine di laboratori in 10 città per avvicinare adulti e bambini al mondo della scienza e della ricerca oncologica. Scopri di più >
  • Settembre 2018 - Giugno 2019 – Una Costellazione Luminosa
    Torna per la IV edizione la grande campagna educativa “Una costellazione luminosa. Le parole di AIRC per stare bene”, dedicata ai bambini delle classi III, IV e V delle scuole primarie italiane. La Campagna vuole introdurre nelle scuole italiane un percorso di educazione ai corretti stili di vita, dall’alimentazione al movimento, che aiuterà i bambini a diventare adulti consapevoli e capaci di fare scelte salutari e di prevenzione. Allo stesso tempo introduce, con un linguaggio semplice e adatto ai più piccoli, i grandi temi della ricerca scientifica e del dono. Scopri di più >
  • Febbraio 2018 – Nuovo Mangioco, kit didattici e giochi online
    Il tema dei corretti stili di vita si può affrontare in classe in modo divertente, con tante sfide individuali o di gruppo, tutte da giocare! Grazie ai giochi online, il Mangioco e le guide insegnanti: chi vincerà il titolo di "campione di salute"? Per la scuola primaria, dopo aver letto in classe il Mangioco, continuano le avventure online degli scienziati De Broccolis e Zucchinetti in Alla ricerca del Perfettone; per imparare una sana alimentazione il divertimento è assicurato con Connetti il cibo e Tutti a fare la spesa! I ragazzi della secondaria di I grado potranno conoscere l’importanza di uno stile di vita attivo, mettendosi alla prova con Get active, ed esplorare le culture culinarie del mondo, insieme ai compagni di classe, sfidandosi in Non solo Mediterraneo. Scopri tutti i giochi online, il Mangioco e i kit didattici >
  • Novembre 2017 - Aprile 2018 – Workshop AIRC nelle scuole
    Gli incontri di formazione organizzati anche quest’anno da AIRC a Cagliari, Cosenza, Firenze, Pescara e Verona sono rivolti ai responsabili, dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Un momento importante di formazione a 360 gradi, sulla ricerca oncologica, sulla prevenzione, con un focus particolare sugli stili di vita sani, e sull'offerta didattica di AIRC nelle scuole. Ai workshop intervengono esperti di AIRC, ricercatori, nutrizionisti, una psicologa specializzata in ambito evolutivo. SScopri di più >
  • Settembre 2017 - Giugno 2018 – Una Costellazione Luminosa
    4.000 classi, per un totale di 100.000 bambini e relative famiglie sono coinvolti nella terza edizione della campagna educativa “Una costellazione luminosa. Le parole di AIRC per stare bene”, dedicata ai bambini delle classi III, IV e V delle scuole primarie italiane. Le classi coinvolte ricevono un kit educativo con un libro per bambini, strumenti didattici per l’insegnante e una lettera con un poster da appendere a casa. Anche le famiglie sono invitate a partecipare attivamente, grazie a questo sito possono trovare diversi approfondimenti e il concorso online “La scatola generosa”. Scopri di più >
  • Giugno 2016 – Sono online i kit didattici stili di vita: Alimentazione – Siamo (anche) ciò che mangiamo e Attività fisica – Muoversi per vivere bene . Alimentazione e attività fisica sono, infatti, due fondamenti della prevenzione non solo del cancro, ma della maggior parte delle malattie. Per questo AIRC invita i docenti delle diverse discipline, ad affrontare nella scuola secondaria, questi due argomenti, con il sostegno delle prove scientifiche.
  • 27 Maggio 2016 Premiazione Concorso PoliCultura “Mangio sano, sono sano”
    Per il secondo anno PoliCultura e AIRC hanno collaborato in occasione del concorso di narrazioni digitali, sul tema “Mangio sano, sono sano”, rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I e II grado. Agli studenti è stato proposto di realizzare una narrazione che raccontasse i segreti di una corretta alimentazione: chi, infatti, meglio dei giovani, può raccontarlo in modo semplice e simpatico? PoliCultura è un’esperienza didattica che attraverso il concorso si propone di offrire un’ulteriore stimolo a studenti e docenti. Il premio per le scuole vincitrici è stato un Incontro con la ricerca e, in particolare, con un ricercatore AIRC. Un’opportunità formativa, a supporto della didattica, sui temi della ricerca scientifica e della prevenzione.
    Ecco i vincitori del concorso: Guarda le foto della giornata di premiazione!
  • 3, 10 e 16 marzo 2016 – Workshop AIRC nelle scuole
    Il 3 marzo a Senigallia, il 10 marzo a Torino e il 16 marzo a Potenza si svolgono gli incontri di formazione rivolti ai responsabili, dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Un momento importante di formazione a 360 gradi, sulla ricerca oncologica, sulla prevenzione, con un focus particolare sugli stili di vita sani, e sull'offerta didattica di AIRC nelle scuole.
  • Ottobre 2015 - Aprile 2016 – Isola dei fumosi contest 15-16
    Una gara per dire di no al fumo, giocando ed esprimendo tutta la propria creatività: sono gli ingredienti de L’Isola dei fumosi contest 2015-16 che ha visto sfidarsi centinaia di studenti, tra 10 e 19 anni, al videogioco educational L'isola dei fumosi. L’istituto superiore E. Fermi di Arona (NO), partecipando con più di 8 studenti e totalizzando il punteggio medio più alto, si è aggiudicato in premio un tablet. Gli studenti che hanno accumulato almeno 1.000 punti ricerca sono passati alla seconda fase del contest, dove potevano inviare un elaborato originale e creativo, per una Campagna contro il fumo (video, foto, disegno, testo). In palio, per l’elaborato migliore di ogni categoria e per l’elaborato scelto come Gran premio della giuria, una visita in IFOM, Istituto FIRC di oncologia molecolare di Milano, per gli studenti accompagnati dai propri insegnanti, dove vivere una giornata da ricercatori.
    Guarda la fotogallery della giornata >
  • 29 Gennaio 2016 – Cancro io ti boccio
    600 scuole in tutta Italia hanno partecipato alle Arance della Salute, anticipandola al venerdì: bambini e ragazzi, insieme ai loro genitori e agli insegnanti, sono diventati volontari per un giorno distribuendo le reticelle di arance rosse, accompagnate da un poster colorato sui corretti stili di vita, da appendere a casa, per ricordare ogni giorno a tutta la famiglia le regole sane per stare bene. In questa occasione molte scuole hanno realizzato dei percorsi didattici su sana alimentazione, ricerca, volontariato ecc. prendendo anche spunto dai materiali offerti da AIRC nelle scuole, come il Mangioco e i kit didattici.
    Guarda il lavoro sull’arancia degli alunni della scuola primaria F. Busonera di Abano Terme (PD).
  • 5-6 Novembre 2015 – Incontri durante i Giorni della Ricerca
    Oltre 8.200 studenti di 70 scuole secondarie di tutta Italia hanno partecipato agli incontri organizzati da AIRC nelle scuole, in occasione dei Giorni della Ricerca. Le scuole hanno aperto le porte ai ricercatori e ai volontari AIRC: non una lezione ma un dialogo in cui i ricercatori hanno condiviso l'entusiasmo, la fatica e i risultati legati al loro lavoro. Un’occasione per informare studenti e insegnanti sui progressi e sulle nuove frontiere della ricerca oncologica, attraverso la testimonianza di chi, della ricerca, ha fatto un mestiere e una missione. I volontari hanno raccontato il significato e l’importanza di scendere in piazza in occasione dei diversi eventi AIRC (Arance della Salute, Azalea della Ricerca e Cioccolatini della Ricerca), per sostenere la ricerca oncologica.
  • 22 Ottobre - 1 Novembre 2015 – A tavola con la salute
    - Lab AIRC al Festival della Scienza di Genova
    Anche quest’anno AIRC nelle scuole ha partecipato al Festival genovese: oltre 1.000 studenti delle scuole secondarie di I e II grado si sono informati e messi in gioco sui temi della sana alimentazione. Il laboratorio era strutturato in due parti: una informativa, con il supporto di pannelli, e una ludica per mettere alla prova le conoscenze acquisite, con diversi livelli di approfondimento in base al target. Per la prima parte veniva illustrata, attraverso testi, immagini e infografiche, l’influenza del cibo sul nostro benessere, spiegando che tipo di alimentazione ci mantiene sani e quale, invece, può provocare malattie come il cancro, sulla base di ricerche scientifiche e indicazioni degli esperti. Nella seconda parte gli studenti si sono sfidati in una staffetta per costruire un maxi puzzle e indovinare alcune parole chiave. A conclusione del laboratorio gli studenti hanno creato slogan e immagini sul tema, per costruire un grande mosaico, il “wall dell’equilibrio”.
    Guarda le foto!
  • 13 Ottobre 2015 – Premiazione concorso PoliculturaEXPO Lastoriachevorrei
    Si è svolta al Politecnico di Milano la cerimonia di premiazione della competizione internazionale, in streaming, per coinvolgere studenti, insegnanti e scuole da tutto il mondo. AIRC ha partecipato alla giornata di premiazione offrendo incontri con nutrizionisti, per parlare di sana alimentazione, per ogni ordine e grado di scuola.
    Guarda le foto!
  • Giugno 2015Premiazione PoliCultura EXPO La storiachevorrei
    68 classi tra scuole primarie e secondarie di I e II grado hanno aderito alla proposta AIRC nel concorso PoliCultura EXPO, Mangio sano, sono sano, con elaborati digitali che hanno illustrato in vario modo la sana alimentazione. Grazie a tutti i partecipanti per il grande impegno e interesse!
    Tra tutte le narrazioni AIRC ha selezionato quelle più aderenti al tema e che si sono distinte per  creatività, originalità e modalità di esecuzione. Ecco i vincitori:
    - Scuola primaria: IIB ICS Tarra, Busto Garolfo (MI), Nutrirsi correttamente
    - Scuola secondaria di I grado: IIIA Istituto Comprensivo 3°circolo De Amicis, Vibo Valentia, La salute vien mangiando
    - Scuola secondaria di II grado: IIIB Liceo scientifico L. Cambi, Falconara (AN) I colori della salute
    La premiazione si svolge in EXPO il 4 giugno 2015. Le classi prime classificate vincono un incontro con la ricerca nel proprio istituto!
  • Marzo 2015 – Premiazione Isola dei fumosi Contest
    primi 5 studenti classificati all’Isola dei fumosi Contest 2014 hanno vissuto una giornata da ricercatori in IFOM, accompagnati dai propri insegnanti. Un’occasione per scoprire la prevenzione in prima persona e vivere la ricerca da protagonisti, con esperimenti in laboratorio e dialoghi con i ricercatori. Guarda il video della giornata e la fotogallery!
  • Marzo 2015 – WORKSHOP AIRC nelle scuole
    Si sono svolti a Bari e Roma gli incontri di formazione per responsabilidirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado.  Un momento importante di formazione sulla ricerca oncologica, sulla prevenzione, con un focus particolare sugli stili di vita sani, e sull’offerta didattica di AIRC nelle scuole. Ai workshop sono intervenuti esperti di AIRC, ricercatori, nutrizionisti, una psicologa specializzata in ambito evolutivo. Le testimonianze di volontari, bambini, studenti e insegnanti, che hanno partecipato a Cancro io ti boccio, hanno permesso di scoprire la bellezza dell’impegno a fianco di AIRC.
  • Gennaio 2015 Cancro io ti boccio
    Arance fresche, ricche di salute, colorate e benefiche: è tornata l’iniziativa Cancro io ti boccio in centinaia di scuole in tutta Italia. Studenti, insegnanti e genitori hanno trasformato le proprie scuole in piazze, in occasione delle Arance della salute, per sostenere la ricerca sul cancro e scoprire la bellezza del volontariato, distribuendo le reticelle di arance di AIRC. Un’iniziativa che non si ferma alla distribuzione di arance, ma continua in classe con attività e materiali didattici, proposti da AIRC agli insegnanti di ogni ordine e grado. Tra tutte le scuole partecipanti sono stati estratti 10 PC con stampante laser. 
  • Ottobre 2014 - Maggio 2015Concorso di PoliCultura EXPO La storiachevorrei
    In occasione di EXPO 2015, AIRC nelle scuole aderisce al concorso di PoliCultura EXPO La storiachevorrei, con una proposta rivolta alle scuole primarie, secondarie di I e II grado, “Mangio sano, sono sano”. In palio per ognuna delle tre classi o scuole vincitrici l’incontro con un ricercatore AIRC, per supportare la didattica sui temi della ricerca e della prevenzione. La proposta di AIRC nelle scuole per EXPO 2015 è dedicata agli studenti, perché siano protagonisti nella tutela della propria salute, grazie ad una sana alimentazione. Le classi che scelgono di dedicare la propria narrazione al tema “Mangio sano, sono sano” possono partecipare, con la stessa narrazione, alla competizione generale e raddoppiano, così, la possibilità di vincere un premio.
  • Ottobre - Dicembre 2014Isola dei fumosi contest 2014
    Una sfida tutta digitale ha visto in campo centinaia di studenti, tra 9 e 19 anni, al videogioco educational L'isola dei fumosi, la nuova avventura di AIRC nelle scuole per dire di no alla sigaretta, scoprire la ricerca sul cancro e la prevenzione, fin da piccoli. L’Istituto superiore Gastaldi - Abba di Genova, partecipando con 10 studenti e ottenendo il punteggio medio più alto, si è aggiudicato un tablet Samsung Galaxy tab 3. I primi 5 studenti classificati vincono, con i propri insegnanti, una visita in IFOM, Istituto FIRC di oncologia molecolare di Milano, per vivere una giornata da ricercatori. COMPLIMENTI AI VINCITORI!
  • 24 Ottobre - 2 Novembre 2014Isola dei fumosi Lab e Incontri con la ricerca al Festival della Scienza
    ll Festival della Scienza di Genova - edizione 2014 ha ospitato l’attività di laboratorio del progetto AIRC nelle scuole, dedicata al videogioco “L’isola dei fumosi”; un’esperienza ludico-didattica per dire di no alla sigaretta, che ha visto la partecipazione di 1125 ragazzi, coinvolti nella parte didattica, con schede introduttive e immagini che trasmettevano informazioni scientifiche e in una sfida a squadre alle postazioni del videogioco educational. Inoltre, 90 studenti delle scuole secondarie di II grado hanno incontrato il ricercatore AIRC Andrea Spitaleri e la volontaria Patrizia Agosti, per scoprire la ricerca sul cancro da un punto di vista umano e professionale e la bellezza del volontariato. Nell’ambito di Futuro prossimo (gli incontri per l’orientamento universitario) un centinaio di studenti delle classi quinte delle scuole secondarie superiori hanno incontrato la ricercatrice AIRC Irma Airoldi.
  • Giugno 2014L’isola dei fumosi
    Arriva online il nuovo videogioco educational di AIRC per dire di no alla sigaretta e scoprire, attraverso un’attività ludica, consigli per la prevenzione e aggiornamenti sulla ricerca oncologica, per essere più forti e consapevoli contro il fumo. Questo attraverso le  informazioni che scorrono durante il gioco e grazie alle schede didattiche del ricercatore, da usare a scuola e in famiglia. Gioca online o scarica l’app, registrati e scarica le schede didattiche!
  • Aprile - Maggio 2014Workshop AIRC nelle scuole
    Si sono svolti a Milano gli incontri di formazione per responsabili, dirigenti e docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Un’occasione per incontrare ricercatori e nutrizionisti, conoscere cosa fa AIRC e qual è l’offerta formativa di AIRC nelle scuole, apprendere, attraverso dialoghi e laboratori, cosa si può fare per la prevenzione del cancro e la ricerca e scoprire la bellezza dell’impegno come volontari a fianco di AIRC, anche a scuola.
  • Aprile 2014Nuove schede didattiche
    Sono online le nuove schede didattiche per le scuole primarie e secondarie di I grado: il materiale è rivolto a docenti e alunni, da condividere a scuola e a casa. Scopo è comunicare la prevenzione, i corretti stili di vita e il tema della ricerca per avvicinare i bambini alla scienza e alla ricerca sul cancro, attraverso attività mirate. Stare bene è il kit per parlare di prevenzione e corretti stili di vita, in quattro schede: Alimentazione, Movimento e Ambiente, Stare bene - Un gioco da ragazzi e un Poster memo da appendere e personalizzare. Nel kit Ricercatore e ricerca l’approfondimento delle scienze offre l’occasione di scambio e riflessione su salute, benessere, corretti stili di vita - alimentazione, attività fisica, fumo -, affrontando in maniera critica il tema della prevenzione. I contenuti si articolano nelle schede: Ricercatore e Ricerca, La Ricerca - Un gioco da ragazzi e un Poster memo
  • 1 aprile 2014Premiazione Concorso
    I 5 vincitori del concorso Una metafora per la ricerca sono stati premiati il 1° aprile in IFOM, dove hanno vissuto la propria giornata da ricercatori, accompagnati dai propri insegnanti. Gli studenti hanno trascorso la giornata nei laboratori, svolgendo un esperimento sui test genetici predittivi, dialogando con i ricercatori di IFOM e con lo youtuber Daniele Doesn’t Matter, che come loro si è cimentato nell’impresa di raccontare la ricerca sul cancro in modo creativo. Guarda il video e le foto della giornata!
  • Gennaio 2014Cancro io ti boccio
    Centinaia di scuole in tutta Italia si sono colorate di arancione, diventando piazze, in occasione delle Arance della salute: bambini, ragazzi, insegnanti si sono messi in gioco, per aiutare la ricerca sul cancro e scoprire la bellezza del volontariato, distribuendo le reticelle di arance di AIRC. In classe gli insegnanti hanno parlato di stili di vita sani, prevenzione e ricerca sul cancro, con il supporto del materiale didattico, Mangioco e i kit per le superiori. Tra tutte le scuole partecipanti, inoltre, sono stati estratti 10 PC con stampante laser. Guarda le fotogallery di “Cancro io ti boccio” in una scuola primaria e in una scuola secondaria di II grado!
  • Novembre 2013 - Febbraio 2014  4° edizione Concorso Una metafora per la ricerca
    Oltre 100 studenti delle scuole secondarie di II grado, di tutt’Italia, si sono messi alla prova, raccontando con una metafora cos’è per loro la ricerca sul cancro, attraverso video, foto, disegni, testi. La giuria composta dallo scienziato Giorgio Scita di IFOM, dallo youtuber Daniele Selvitella aka Daniele Doesn’t Matter e da AIRC ha decretato i nomi dei vincitori: gli esperti hanno assegnato i quattro premi di categoria (testo, foto, disegno, video), scegliendo tra i 20 finalisti selezionati dal voto popolare. Tra tutti i  partecipanti nelle quattro categorie è stato selezionato il Gran premio conferito all’elaborato che in assoluto meglio rappresenta la metafora della ricerca.
  • 5-6 Novembre 2013 Incontri con la Ricerca nelle Superiori
    In occasione dei Giorni della Ricerca oltre 60 ricercatori insieme ai volontari AIRC si recano in altrettante scuole del nostro Paese, per incontrare gli studenti delle scuole secondarie superiori e raccontare loro la propria esperienza professionale e di vita. Non una lezione ma un dialogo in cui il ricercatore condivide l'entusiasmo, la fatica e i risultati legati al suo lavoro e il volontario si sofferma sulle motivazioni che spingono a collaborare con AIRC.
    La novità? Da quest’anno gli Incontri con la ricerca continuano per tutto l’anno e si aprono a tutti i gradi di scuola, Infanzia, Primaria, Secondaria di I grado e Secondaria di II grado!
  • Ottobre 2013 Online il Blog Biocomiche per AIRC
    “La scienza leggera da leggere” è il motto del blogger Danilo Allegra che, in esclusiva per AIRC nelle scuole, parla di biologia e in particolare di temi legati al cancro, con molto humour, ma con scienza vera e seria. Online ad ottobre il primo contributo, dal titolo “Traslochi pericolosi nel cromosoma Philadelphia”.
  • 21 marzo 2013 Premiazione Concorso
    Premiazione in IFOM del concorso “Una metafora per la ricerca”: gli studenti vincitori dell’edizione 2013 hanno vissuto la propria giornata da ricercatori nei laboratori dell’istituto, facendo esperimenti insieme agli scienziati, tra microscopi e provette
  • Da novembre 2012 a gennaio 2013concorso “Una metafora per la ricerca” 2012-2013
    Torna il concorso dedicato ai ragazzi che possono raccontare in modo creativo la ricerca sul cancro. Una nuova edizione che riserva alcune sorprese…
  • 8-9 novembre 2012Incontri con la Ricerca
    Più di sessanta ricercatori, in occasione dei Giorni della Ricerca 2012, si recano in altrettante scuole secondarie superiori in tutta Italia per spiegare i progressi della ricerca sul cancro, raccontare la propria esperienza, offrire informazioni sulla prevenzione e uno stile di vita sano.
  • Giugno 2012kit didattico
    Sono online i materiali multimediali relativi alle sezioni biologia, ricerca, prevenzione, impegno, per trattare il tema del cancro in classe con animazioni, esercitazioni pratiche, giochi, quiz e lezioni su temi di grande attualità.
  • 30 marzo 2012segui la premiazione del concorso
    Evento di premiazione del concorso “Una metafora per la ricerca” con assegnazione del viaggio premio ai laboratori di IFOM - Istituto Firc di Oncologia Molecolare a Milano per studenti e docenti che hanno proposto i migliori elaborati.
  • Gennaio 2012Cancro io ti boccio
    Se sei un dirigente scolastico o un insegnante partecipa con la tua scuola all'iniziativa “Cancro io ti boccio”, il progetto di AIRC rivolto alle scuole materne, elementari e medie inferiori che si affianca all’iniziativa di piazza delle “Arance della Salute”.
  • Dal 18 novembre 2011 al 31 gennaio 2012concorso “Una metafora per la ricerca”
    Un invito alla creatività dei ragazzi che possono raccontare la ricerca sul cancro con una foto, uno slogan o un’illustrazione.
  • Dal 15 novembre 2011Gioco di ruolo
    È online AIRC – PlayDecide, un gioco per scoprire quanto è importante la ricerca sul cancro e cosa puoi fare tu per sostenerla.
  • 10-11 novembre 2011pronti al via
    Durante gli Incontri con la Ricerca, oltre 60 ricercatori e volontari di AIRC lasciano il laboratorio ed entrano in più di 60 scuole per rispondere alle curiosità degli studenti e dialogare con loro in occasione della Giornata per la Ricerca sul Cancro.